• Categories

Impresa

Da Olivetti a Steve Jobs.

Da Olivetti a Steve Jobs.

L’Apple store? Nato nel ’54 dal genio di Adriano

(Il Sole 24 Ore) – Quando, nel 1954, Adriano Olivetti chiede agli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Rogers del noto studio B.B.P.R. di progettare un negozio al numero 584 della Fifth Avenue di New York, nel cuore del «blocco dei miliardi», tra la 44esima e la 45esima strada, nessuno può sapere che quel negozio è destinato a diventare l’Apple Store piĂą bello di sempre. Steve Jobs non è ancora nato. La Apple nascerĂ  22 anni dopo, nel 1976. Leggi tutto

Impresa

Carli: «Con l’olio di famiglia abbiamo anticipato Amazon e Alibaba»

Carli: «Con l’olio di famiglia abbiamo anticipato Amazon e Alibaba»

Parla Carlo Carli, 41 anni, nuovo direttore generale della Fratelli Carli, azienda di Imperia che dal 1911 produce olio ligure

(Corriere della Sera) – Altro che Amazon. Altro che Alibaba, L’ecommerce è nato in Liguria piĂą di un secolo fa. A sperimentare la vendita per corrispondenza come unico canale di retail è stata la Fratelli Carli, azienda di

Leggi tutto

Economia

Decreto DignitĂ , cannonata populista

Decreto DignitĂ , cannonata populista

La stretta del governo contro i contratti a termine viene presentata come win-win, ma rischia di avere costi pesanti, senza incentivare il ricorso alle forme di lavoro stabile

(La Repubblica) – Nel 1990 due economisti come Rudiger Dornbusch e Sebastian Edwards scrissero un profetico saggio che si intitolava “Macroeconomics of populism”. Le pagine passavano in rassegna le politiche economiche in molti paesi dell’America latina, dal PerĂą, Leggi tutto

Finanza

Corsa a quotarsi a Wall Street

Corsa a quotarsi a Wall Street

120 nuove Ipo in sei mesi. E dopo Dropbox attesa per Spotify

(Il Sole 24 Ore) – Wall Street tentenna nervosa, scossa da spettri di guerre commerciali, dubbi sul futuro di bilanci aziendali finora straordinari, timori d’aver semplicemente giĂ  corso troppo. Ma il 2018 alla Borsa americana e’ comunque l’anno degli Ipo, dei collocamenti Leggi tutto

Food

Food delivery in rosso

Food delivery in rosso

Siamo sempre più pigri e sedentari e farsi consegnare il pasto a casa è sempre più richiesto. Ma non basta.

In questa dinamica si assiste alla crisi del settore della consegna pasti. Non è che il settore sia già entrato in una fase commerciale di difficoltà senza ritorno, ma è sempre consigliato vederne già un’uscita. Leggi tutto

Economia

Il PIL arranca

Il PIL arranca

Le notizie non sono buone e la crescita prevista è stata ridimensionata.

Il Centro Studi di Confindustria presenta dati non del tutto esaltanti per quanto riguarda gli scenari del PIL per il biennio 2018-19. Si prevede un rallentamento della crescita con un taglio dell’1,3% per quest’anno e dell’1,1% nel 2019. Il tasso di crescita stimato dal Csc a Dicembre, che prevedeva un +1,5% per quest’anno e del +1,2% nel 2019, è stato ridimensionato.

Leggi tutto

Finanza

Tra Stati Uniti e Cina un braccio di ferro da 200 miliardi di dollari

Tra Stati Uniti e Cina un braccio di ferro da 200 miliardi di dollari
Esiste il rischio che l’amministrazione Trump sia disposta a darsi la zappa sui piedi per danneggiare il modello economico della Cina.

(Milano Finanza) – Le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina si intensificano, ma gli incentivi per un cambio di direzione sono forti. Quando a marzo i rapporti commerciali tra Washington e Pechino hanno cominciato a incrinarsi avevamo avvertito che gli sviluppi della situazione avrebbero probabilmente occupato le prime

Leggi tutto

Pubblica utilitĂ 

Governo, un piano di incentivi da un milione di auto. Ma stavolta sono elettriche

Governo, un piano di incentivi da un milione di auto. Ma stavolta sono elettriche
Nell’Ue il nostro Paese è l’ultimo in questa nicchia. E il nuovo esecutivo punta all’elettrificazione di massa.

(La Repubblica) – Suonala ancora Sam. E stavolta sembra davvero una musica giĂ  sentita. Ci ha provato la Merkel in Germania senza riuscirci. E ora ci proval’esecutivo Conte che su input del ministro dello Sviluppo Luigi Di Maio punta all’elettrificazione di massa nel nostro Paese.

Leggi tutto

Economia

Fisco, dalle imprese italiane oltre 100 miliardi di tasse

Fisco, dalle imprese italiane oltre 100 miliardi di tasse

La denuncia della Cgia di Mestre: solo in Olanda è chiesto un contributo più pressante al gettito complessivo del Paese

(La Repubblica) – Le imprese italiane subiscono la seconda pressione fiscale d’Europa, alle spalle della sola Olanda: versano al fisco 101,1 miliardi di euro l’anno. Considerando imposte, tasse, tributi e contributi previdenziali dei principali paesi europei, solo nel Paese del Nord europea si registra una incidenza del prelievo fiscale riconducibile alle imprese sul gettito fiscale totale (14,2 per cento) superiore alla nostra (14,1 per cento). Leggi tutto

Recensioni

Equilibrio e ricercatezza

Equilibrio e ricercatezza

Nel pieno centro di Carate Brianza, defilato rispetto alla strada principale, troverete un ristorante ricercato, accogliente e innovativo: il Doma Num.

“Illusione ostrica” potrebbe essere il simbolo del ristorante Doma Num, anche se dell’ostrica non è neppure parente. Non vi svelerò gli ingredienti, perché scoprirli sarà un piacere per tutti voi, ma un innocente spoiler lo faccio: aglio nero.

Luca, chef e titolare del ristorante Doma Num ci ha raccontato che la sua passione è nata tra i banchi di scuola, per esprimere nei piatti quello che sente e che, dopo vent’anni di esperienza, ha deciso di aprire nel cuore della Brianza il suo ristorante. Un ristorante veramente “suo” perché all’interno, in due sale apparentemente rustiche ma molto raffinate, alle pareti vedrete appesi i disegni di come sono stati elaborati Leggi tutto