La premier inglese: «Profondo rammarico». Sul tavolo del governo anche l’ipotesi di elezioni anticipate

E’ crisi nel Regno Unito: il Parlamento ha bocciato nuovamente l’accordo sulla Brexit negoziato da Theresa May con Bruxelles, gettando il Paese nell’incertezza quando mancano circa due settimane al divorzio dall’Unione Europea. E aprendo scenari imprevedibili in un Paese un tempo simbolo di stabilitĂ  politica: dal possibile rinvio della Brexit alle elezioni anticipate. E c’è chi torna a invocare un secondo referendum.

Approfondisci: La Stampa