La Ue dichiara guerra agli Usa per favorire Airbus su Boeing e provoca la loro vendetta. Washington minaccia dazi sulle importazioni europee. Colpendo il nostro agroalimentare

C’era un tempo in cui la guerra era fuoco e polvere e sangue, e mortai e fucili e cannonate. Oggi, nell’era del dominio assoluto del mercato, è cambiato tutto. E, ovviamente, ad essere cambiate sono pure le guerre. Soprattutto le guerre: niente più cannonate né fucili, ma procedure d’infrazione, debiti inestinguibili, sanzioni e dazi. Proprio quest’ultimo strumento è quello a cui il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso di far ricorso per cercare di rimettere al suo posto il suo alleato più fedele, quell’Europa che secondo l’amministrazione USA si sarebbe macchiata di concorrenza sleale nella lunga battaglia “Airbus v.s. Boeing” per il dominio del mercato mondiale dei cieli.

Approfondisci: Il Tempo