Bene le borse Ue grazie al Pmi manifatturiero cinese al top da quasi 3 anni. Dovrebbe essere confermata a 46,6 la lettura finale del Pmi manifatturiero di novembre dell’Eurozona

L’euro si rafforza sul dollaro in attesa dell’intervento di Lagarde. Di Maio sul Mes: nulla si decider├á prima che il Parlamento voti, ma lo spread Btp/Bund sale. Gedi sospesa in attesa nota, oggi il cda di Cir per esaminare l’offerta di Exor. Borse Ue, atteso avvio positivo dopo il rialzo dei pmi cinesi. Borse europee ben impostate in avvio di seduta grazie al Pmi manifatturiero cinese elaborato da Caixin sui massimi da quasi tre anni. Mentre dovrebbe essere confermata a 46,6 la lettura finale del Pmi manifatturiero di novembre dell’Eurozona, ancora in recessione, ma in modesto recupero dal 45,9 di ottobre.

Approfondisci: Milano Finanza