Le prossime mosse della Fed sono pi├╣ complicate, secondo Lesn├ę (SPDR ETFs), in quanto il mercato ha recentemente iniziato a incorporare un solo incremento nel 2019

Invece la Banca centrale giapponese ha mantenuto la sua politica monetaria ultra-accomodante. Euro sopra 1,14 dollari e spread Btp/Bund in rialzo | L’euforia per l’intesa con l’Ue lascia il posto alla cautela. Milano attesa in rosso
Borse europee in netto calo in avvio di seduta con l’euro che vale 1,14092 da una chiusura di ieri a 1,1375 dopo che, come ampiamente atteso, la Fed ha aumentato nuovamente i tassi per il 2018 di 25 punti base, portando gli short rate vicini al tasso neutro e segnando il quarto incremento del 2018. Nonostante le pressioni politiche, il calo del momentum dell’economica globale e la scarsa pressione inflazionistica, le condizioni erano sufficienti per continuare ad alzare i tassi in maniera automatica.

Approfondisci: Milano Finanza