MENUMENU

Politica

Truffati dalle banche, nodo rimborsi. Norma non sarà nel dl crescita

Truffati dalle banche, nodo rimborsi. Norma non sarà nel dl crescita

Il ministro Fraccaro: “Il governo vuole risarcire i risparmiatori, ma non ci saranno nuove norme”. Pressing della Lega: “Si faccia presto, subito e bene”

“Il Governo intende risarcire i truffati delle banche e per questo ha stanziato 1 miliardo e mezzo di euro”. A dirlo in una nota è il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro, confermando l’impegno già espresso in questo senso dal premier Giuseppe Conte questa mattina da Doha. “Nel Consiglio dei Ministri (di domani, ndr) non ci saranno nuove norme ma si affronterà il tema dei decreti attuativi Leggi tutto

Borsa - Apertura

Piazza Affari in calo, Unicredit sotto pressione

Piazza Affari in calo, Unicredit sotto pressione

Borse europee deboli nonostante i colloqui sul commercio tra Usa e Cina abbiano fatto decisivi progressi. A febbraio gli ordini all’industria in Germania sono diminuiti più del previsto (-4,2%)

In attesa dei verbali dell’ultima riunione della Bce, il cambio euro/dollaro viaggia sopra 1,12. Male i petroliferi, Unicredit in scia alle indiscrezioni del FT, A2a post piano, Italgas in attesa dell’assemblea dei soci. Borse Ue, Leggi tutto

Brexit

Brexit, i Comuni votano legge che impedisce il “no deal”

Brexit, i Comuni votano legge che impedisce il “no deal”

Nuova svolta: una maggioranza trasversale obbliga per un solo voto di differenza il governo May a chiedere un’ulteriore proroga. Parte il negoziato tra May e Corbyn. Il leader laburista: “Bene, ma l’intesa è ancora lontana”

Stop al No Deal: stavolta il veto è pressoché definitivo. Nella notte tra mercoledì e giovedì, nell’ennesima votazione fiume, il Parlamento britannico ha detto no alla Brexit dura, cioè all’uscita del Regno Unito dall’Unione Leggi tutto

Economia

​Il diktat Ue: manovra a giugno o scatta l’infrazione per debito

​Il diktat Ue: manovra a giugno o scatta l’infrazione per debito

«Non state rispettando i patti. Dovete lavorare molto di più sulla crescita, altrimenti a giugno sarà difficile aiutarvi»

Jean Claude Juncker ci va giù pesante. Il presidente della Commissione europea incontra Giuseppe Conte di prima mattina a palazzo Chigi. Al presidente del Consiglio italiano ricorda gli impegni presi dal governo a dicembre durante le trattative per il tormentato varo della manovra di bilancio. L’impetuosa frenata della crescita, che spinge il pil sotto lo zero, è per Juncker «un’anomalia tutta Leggi tutto

Borsa - Apertura

Borse europee in rialzo grazie alla Cina

Borse europee in rialzo grazie alla Cina

Le borse europee aprono in tono positivo grazie alle buone notizie in arrivo dalla Cina, con l’indice Pmi servizi Caixin che ha registrato un massimo da 14 mesi a marzo

A Piazza Affari brillano ancora gli industriali. In rialzo Stm, Cnh, Fca, Prysmian e Pirelli. Il Bund in rialzo verso verso rendimento zero. Borse Ue, atteso avvio con intonazione positiva. Le borse europee aprono in tono positivo grazie alle buone notizie in arrivo dalla Cina, con l’indice Pmi servizi Caixin che ha registrato un massimo da 14 mesi a marzo grazie al significativo rafforzamento della domanda. L’indice Ftse Mib apre a 21.674,57 punti Leggi tutto

Impresa

Napoli, la loro azienda fallisce e 12 operai la comprano con il Tfr: adesso fattura 2 milioni lʼanno

Napoli, la loro azienda fallisce e 12 operai la comprano con il Tfr: adesso fattura 2 milioni lʼanno

Dopo tanti sacrifici il gruppo che ha salvato la ScreenSud può dire di avercela fatta a realizzare una impresa che sembrava impossibile: conservare il lavoro e rilanciare la fabbrica

L’azienda per cui lavoravano era fallita nel 2012, così 12 dei 50 operai lasciati a casa hanno pensato di acquistare dal tribunale i macchinari della ditta e subentrare alla vecchia proprietà, mettendo sul piatto la propria Leggi tutto

Borsa - Apertura

Apertura poco mossa. Sentiment più cauto

Apertura poco mossa. Sentiment più cauto

Apertura in leggero rialzo sui principali listini europei, ma rispetto a ieri sembra esserci maggiore cautela nei primi scambi. In rialzo Moncler, Saipem e Stm

Tra le utilities brilla Acea dopo il piano industriale. Perdono terreno Fca, Amplifon e Unipol. Molti titoli trattano intorno alla parità. Apertura in leggero rialzo sui principali listini europei con l’indice Stoxx Europe 600 in rialzo dello 0,1%.Il Ftse Mib apre a 21531 punti (+0,05%). Mentre a Francoforte il Dax si attesta a 11.703,03 punti Leggi tutto