MENUMENU

Economia

Si apre una settimana decisiva per i decreti sblocca cantieri e crescita

Si apre una settimana decisiva per i decreti sblocca cantieri e crescita

Il primo provvedimento ha già fatto il giro di boa, incassando il via libera dal Senato; ma il decreto crescita crescita è ancora arenato nelle stanze di Montecitorio

Trovata la quadra al provvedimento sui cantieri, comincia il round sul fronte del decreto Crescita, sul quale sarebbe vicina l’intesa per il Salva Roma che viene ora ribattezzato Salva Comuni in quanto metterebbe insieme i problemi di tutti i Comuni in dissesto e predissesto Leggi tutto

Dichiarazioni

Bce, Draghi all’Italia: ‘Riduzione del debito sia credibile’. Maxi-prestito alle banche

Bce, Draghi all’Italia: ‘Riduzione del debito sia credibile’. Maxi-prestito alle banche

Francoforte lascia i tassi fermi

Monito del presidente della Bce, Mario Draghi, all’Italia. “La commissione europea ha concluso che deve ridurre il rapporto debito/Pil e l’Italia produrrà un programma di riduzione di medio termine. Non credo che verrà chiesto un rapido calo, sarà un piano di medio termine che però deve essere credibile”: ha detto in risposta a una domanda sul braccio di ferro fra Roma e Bruxelles con l’avvio di una procedura d’infrazione per il debito, spiegando che è questo “quello che tutti si aspettano”. “I minibot o sono valuta, e quindi sono illegali, oppure sono debito, e dunque lo stock del debito sale”, ha aggiunto Draghi, a proposito dell’ipotesi di emettere minibond per Leggi tutto

Accordi

Fca ritira la proposta di fusione con Renault, titolo crolla in Borsa

Fca ritira la proposta di fusione con Renault, titolo crolla in Borsa

Il passo indietro dopo i rinvii chiesti dal gruppo francese sotto il pressing del governo di Parigi: “Non ci sono le condizioni politiche”. Pesante contraccolpo a Wall Street

Divorzio ancora prima delle nozze tra Fca e Renault. Quando l’accordo sembrava a un passo arriva la retromarcia di Fiat Crysler: la casa automobilistica presieduta da Elkann ha infatti ritirato “con effetto immediato” la proposta di fusione da 33 miliardi di euro. La decisione arriva dopo l’ennesimo rinvio chiesto dai dirigenti del gruppo francese sotto pressing da parte del governo di Parigi, principale azionista di Renault, che Leggi tutto

Borsa

Milano e spread stabili in attesa di Draghi, Fca pesante

Milano e spread stabili in attesa di Draghi, Fca pesante

Gli economisti non escludono da parte della Bce un eventuale annuncio sul Tltro ma anche la possibilità di un allineamento della Banca centrale alle posizioni della Fed

Piazza Affari, atteso avvio cauto dopo il -3,3% di Fca a Wall Street. Borse europee in cauto rialzo in avvio di seduta in attesa dell’esito della riunione del board della Bce con gli economisti che non escludono un eventuale annuncio sul Tltro, ma anche la possibilità di un allineamento della Banca centrale alle posizioni della Leggi tutto

Pubblica utilità

Token addio, per il conto corrente online si farà tutto con smartphone

Token addio, per il conto corrente online si farà tutto con smartphone

Addio alla chiavetta: entro il 14 settembre 2019, per accedere al proprio conto corrente online, non si userà più il «token» per consultare i saldi o eseguire bonifici

La svolta è imposta dalle nuove normative europee sui pagamenti digitali contenute nella direttiva «Psd2»: tutte le banche dovranno adeguarsi entro il termine perentorio Leggi tutto

Finanza

Apple, Google, Amazon e Facebook sotto inchiesta, crollano a Wall Street

Apple, Google, Amazon e Facebook sotto inchiesta, crollano a Wall Street

Sulle prime due potrebbe aprire una indagine l’autorità Antitrust, sulle altre tre è in azione la Federal Trade Commission

Gli investitori temono che sia l’inizio di una procedura che potrebbe portare a uno spezzatino delle attività dei tre colossi tecnologici. Dopo Google, anche Apple, Facebook e Amazon finiscono sotto accusa da parte delle autorità americane. La conseguenza immediata è il crollo dei titoli a Wall Street, mentre il mercato si Leggi tutto

Pensioni

Pensioni, arriva il maxi-scivolo nelle grandi imprese

Pensioni, arriva il maxi-scivolo nelle grandi imprese

Un maxi-scivolo fino a 84 mesi dalla pensione, legato però a un dettagliato programma di assunzioni e, al tempo stesso, alla presentazione di un progetto di formazione per spingere la riorganizzazione in chiave tecnologica delle grandi imprese

È questo uno degli emendamenti dei relatori al decreto crescita. La misura è stata appena depositata e si applica solo alle aziende oltre i mille lavoratori e per un solo biennio, 2019-2020. Nasce una nuova modalità per gestire queste transizioni, molto complesse: si chiama “contratto di consultazione”, e va firmato con ministero del Lavoro e sindacati più rappresentativi. Leggi tutto