A frenare gli scambi è la cautela con cui gli investitori guardano agli sviluppi sul commercio tra Cina e Stati Uniti nel giorno della firma dell’accordo di fase uno. Agenda macro ricca

Spread stabile in attesa del nuovo Btp a 30 anni. Mion, presidente di Edizione, la holding della famiglia Benetton che controlla Atlantia, ha confermato contatti con F2i. Borse Ue alla finestra in attesa della firma Usa-Cina. Apertura poco mossa per le borse europee. A frenare gli scambi è la cautela con cui gli investitori guardano agli sviluppi sulle trattative del commercio internazionale tra Cina e Stati Uniti nel giorno della firma dell’accordo di fase uno. L’amministrazione Trump non ha, infatti, in mente di rimuovere gli oltre 360 miliardi di dollari di dazi in vigore contro la Cina dal 2018, nonostante l’accordo commerciale preliminare tra i governi di Washington e Pechino che dovrebbe essere firmato a breve.

Approfondisci: Milano Finanza