Avvio contrastato per borse Ue e Piazza affari, con il focus degli operatori puntato sui dati del mercato del lavoro USA, in particolare i Non Farm Payrolls (NFP).

Sul fronte dei rapporti geopolitici e commerciali nessuno sviluppo importante, se non che Trump continui ad accusare Cina ed Europa di manipolare le proprie valute per ottenere vantaggi competitivi nei confronti degli Stati Uniti, in cui sono peraltro sono attesi i dati sul mercato del lavoro per avere spunti su eventuali segnali di de debolezza o di forza dell’economia USA, al fine di capire se occorre agire con stimoli monetari tanto voluti dal number one della casa bianca.

Approfondisci: InvestireOggi