Il presidente del più grande gestore al mondo, spiega perché la recessione non deve spaventare gli investitori

Serve un orizzonte di lungo periodo. La politica? I rumori di fondo innervosiscono e spingono a strategie di breve respiro. È il momento del private equity.
Insieme a Larry Fink, Robert Steven Kapito lasciò la banca First Boston trent’anni fa per creare BlackRock. Oggi è il più grande gestore di risparmio al mondo, con un portafoglio di investimenti da 6.440 miliardi di dollari. Di BlackRock Kapito, a 62 anni, è presidente e Fink è il Chief executive officer. In un’intervista con l’Economia del «Corriere della Sera», Kapito spiega perché i tremori del mercato non gli fanno perdere l’ottimismo. E perché BlackRock resta impegnata sull’Italia.

Approfondisci: Corriere della Sera