L’annuncio del presidente della regione Puglia, Michele Emiliano. E Conte assicura: “Se l’azienda conferma l’impegno a continuare la produzione a Taranto, siamo pronti ad assicurare il coinvolgimento pubblico”

ArcelorMittal “ha garantito il pagamento del 100% dei lavori scaduti al 31 ottobre impegnandosi a pagare il restante nei termini consueti, ovvero entro il 15/12”. Sarebbe questo l’impegno messo sul piatto dalla multinazionale indoeuropea al tavolo tarantino con le industrie dell’indotto che riforniscono il maggior impianto siderurgico del Vecchio continente. Un impegno confermato anche dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “Abbiamo raggiunto un accordo per il quale entro domani sarà pagato il 100% dello scaduto al 31 ottobre. Significa che si allineano con i pagamenti”.

Approfondisci: Italia Oggi