MENUMENU

Impresa

Impresa

Da Olivetti a Steve Jobs.

Da Olivetti a Steve Jobs.

L’Apple store? Nato nel ’54 dal genio di Adriano

(Il Sole 24 Ore) – Quando, nel 1954, Adriano Olivetti chiede agli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Rogers del noto studio B.B.P.R. di progettare un negozio al numero 584 della Fifth Avenue di New York, nel cuore del «blocco dei miliardi», tra la 44esima e la 45esima strada, nessuno può sapere che quel negozio è destinato a diventare l’Apple Store più bello di sempre. Steve Jobs non è ancora nato. La Apple nascerà 22 anni dopo, nel 1976. Leggi tutto

Impresa

Carli: «Con l’olio di famiglia abbiamo anticipato Amazon e Alibaba»

Carli: «Con l’olio di famiglia abbiamo anticipato Amazon e Alibaba»

Parla Carlo Carli, 41 anni, nuovo direttore generale della Fratelli Carli, azienda di Imperia che dal 1911 produce olio ligure

(Corriere della Sera) – Altro che Amazon. Altro che Alibaba, L’ecommerce è nato in Liguria più di un secolo fa. A sperimentare la vendita per corrispondenza come unico canale di retail è stata la Fratelli Carli, azienda di

Leggi tutto

Impresa

Strappo Luxottica-Confindustria

Strappo Luxottica-Confindustria

Il gruppo esce da tutte le strutture territoriali

(Business People) Un altro big dell’industria italiana saluta Confindustria. Dopo il clamoroso passo indietro di Fiat di qualche anno fa, seguita da altre grandi realtà imprenditoriali, è il momento di Luxottica, realtà che, attraverso la fusione con i francesi di Essilor, raggiungerà i 50 miliardi di capitalizzazione e i 140 mila dipendenti nel mondo. Leggi tutto

Impresa

Elliott sale al 13,7% potenziale in Telecom

Elliott sale al 13,7% potenziale in Telecom

“Cda indipendente può creare enorme valore”. E Assogestioni non farà la sua lista

(la Repubblica/Bloomberg) Il fondo Elliott raddoppia il suo peso in Telecom Italia a pochi giorni dal deposito delle azioni per l’assemblea del 24 aprile. Il fondo attivista statunitense ha fatto sapere che “in collaborazione con Jp Morgan sta arrotondando la posizione di azioni ordinarie Telecom Italia approssimativamente al 9%”, rispetto al 5,75% finora formalizzato. Ma c’è di più, perché nella documentazione depositata alla Sec, visionata dall’Ansa, risulta che Elliott detiene anche opzioni di acquisto e vendita sul gruppo di tlc pari a una partecipazione potenziale del 4,93%. Leggi tutto