MENUMENU

Esteri

Esteri

Brexit, governo Johnson battuto sulla legge “anti-no deal”

Brexit, governo Johnson battuto sulla legge “anti-no deal”

Il premier annuncia una mozione per il voto anticipato. Il Parlamento ha approvato una legge che, di fatto, è il primo passo per bloccare il “no deal” (lʼuscita dallʼUe senza accordo) il 31 ottobre

Il governo Tory di Boris Johnson è stato battuto ai Comuni nel primo, cruciale voto sulla legge anti-no deal sottoposta dagli oppositori per cercare di obbligare il Leggi tutto

Esteri

Svolta in Grecia, subito una prova all’Eurogruppo per Mitsotakis

Svolta in Grecia, subito una prova all’Eurogruppo per Mitsotakis

Gli investitori davano per fatto il ribaltone di governo, confermato dalle urne. Oggi infatti la Borsa è debole, dopo una lunga cavalcata

Ma dall’Europa potrebbe già arrivare la richiesta di correggere le ultime misure adottate da Tsipras. Il “sì” della Grecia al centrodestra di Nea Demokratia (Nd) interrompe – almeno nelle prime battute di scambi – la luna di miele del neo-premier Kyriakos Mitsotakis con i mercati. L’indice della Borsa di Atene ha aperto la seduta Leggi tutto

Esteri

Trump minaccia il Messico: “Dazi al 25% se non fermate l’immigrazione”

Trump minaccia il Messico: “Dazi al 25% se non fermate l’immigrazione”

Più 5% a partire dal 10 giugno, poi la salita graduale fino a ottobre

Donald Trump si gioca l’arma dei dazi per fermare l’immigrazione illegale dal Messico. Il presidente americano annuncia a sorpresa che a partire dal 10 giugno saranno imposte tariffe del 5% sul «Made in Messico» importato negli Usa: le tariffe – avverte Trump – «saliranno gradualmente» fino a raggiungere il 25% in ottobre se il Messico non agirà per risolvere bloccare il flusso di immigrati illegali. Leggi tutto

Esteri

Elezioni Spagna: vittoria del Partito Socialista, ma è rebus maggioranza

Elezioni Spagna: vittoria del Partito Socialista, ma è rebus maggioranza

L’ultradestra entra in Parlamento. Vittoria del Partito Socialista e del blocco di sinistra, crollo del Partito Popolare

È il verdetto che si delinea in Spagna a urne chiuse e dopo lo scrutinio del 78% dei voti. Il Partito Socialista conquisterebbe 123 seggi, il Partito Popolare non andrebbe oltre i 65. A Ciudadanos ne verrebbero assegnati 57. Sono 42 quelli attribuiti a Podemos e 24 Leggi tutto