MENUMENU

Economia

Economia

Lo spread «vede» quota 300, poi cala. Tria: nervosismo ingiustificato

Lo spread «vede» quota 300, poi cala. Tria: nervosismo ingiustificato

Confindustria al governo: si faccia attenzione al linguaggio. Conte: non sarĂ  un’impresa facile evitare che a fine anno scattino 23 mld di clausole Iva

Lo spread si avvicina a quota 300 e rende ancora piĂą difficile “l’impresa” di evitare l’aumento a fine anno dell’Iva. A dieci voti dal voto, i mercati non sembrano piĂą reggere la pressione di una campagna elettorale dai toni esplosivi. E avvertono il governo che dopo il 27 maggio Leggi tutto

Economia

L’economia Usa batte tutte le previsioni: magia e trucchi di Trump

L’economia Usa batte tutte le previsioni: magia e trucchi di Trump

I dati sono estremamente positivi, soprattutto rispetto al rallentamento di Europa e Cina. Se riuscisse, la svolta sarebbe storica

«La nostra economia è la numero uno. Tutto il Pianeta invidia l’America e il meglio deve ancora venire». Come sempre Donald Trump ha la capacità di galvanizzare l’elettorato repubblicano dando un’interpretazione ottimista della realtà economica creata dalla sua Leggi tutto

Economia

Dal condono per le multe agli incentivi alle imprese: ecco il decreto crescita

Dal condono per le multe agli incentivi alle imprese: ecco il decreto crescita

Il decreto crescita non guarda solo ai bilanci degli enti locali in crisi. Tra gli oltre 30 articoli del “provvedimento d’urgenza” c’è anche la riapertura del condono di multe, tributi e tariffe locali.

Quattro le principali leve fiscali per le imprese: il ritorno del superammortamento per investimenti in beni strumentali effettuati dal 1° aprile 2019 a fine anno nel limite di 2,5 milioni di euro. Restano esclusi i veicoli non strumentali all’attività di impresa; la riduzione progressiva dell’Ires per gli utili lasciati in azienda che Leggi tutto

Economia

Via libera al Def, con lo spettro aumento-i.v.a.

Via libera al Def, con lo spettro aumento-i.v.a.

Il pil tendenziale vede la crescita allo 0,1% che sale alle 0,2% nel programmatico sostenuta dai decreti Crescita e Sblocca Cantieri. Il rapporto deficit/Pil per il 2019 viene fissato al 2,4%, rispetto al 2,04% concordato con la Ue

Le cifre del Def alla fine hanno tenuto conto delle previsioni al ribasso di organizzazioni internazionali, istituzioni e agenzie di rating. Il Documento di economia e finanza licenziato dal consiglio dei ministri, ora indica allo 0,1% la crescita tendenziale, (+1% la precedente stima) e 0,2% quella programmatica (grazie all’effetto di stimolo dei decreti Crescita e Sbloccantieri). Un dato Leggi tutto

Economia

​Il diktat Ue: manovra a giugno o scatta l’infrazione per debito

​Il diktat Ue: manovra a giugno o scatta l’infrazione per debito

«Non state rispettando i patti. Dovete lavorare molto di più sulla crescita, altrimenti a giugno sarà difficile aiutarvi»

Jean Claude Juncker ci va giù pesante. Il presidente della Commissione europea incontra Giuseppe Conte di prima mattina a palazzo Chigi. Al presidente del Consiglio italiano ricorda gli impegni presi dal governo a dicembre durante le trattative per il tormentato varo della manovra di bilancio. L’impetuosa frenata della crescita, che spinge il pil sotto lo zero, è per Juncker «un’anomalia tutta Leggi tutto

Economia

Tria: “Attaccare le banche mina lĘĽinteresse nazionale”. Conte lo frena: “Nessun attacco, restiamo lucidi”

Tria: “Attaccare le banche mina lĘĽinteresse nazionale”. Conte lo frena: “Nessun attacco, restiamo lucidi”

Il ministro dellĘĽEconomia auspica lĘĽapprovazione dei decreti su cantieri e crescita prima del Def. Il premier: “Previsti in settimana”

Ancora tensione nella maggioranza, questa volta sulle banche. Ad agitare le acque, a pochi giorni dal varo della Commissione parlamentare d’inchiesta bis, è il ministro Leggi tutto

Economia

​Def: si studia un piano anti manovra-bis. Decreto crescita, lite sui fondi

​Def: si studia un piano anti manovra-bis. Decreto crescita, lite sui fondi

Le riunioni sono ormai senza soluzione di continuitĂ . Si susseguono una dopo l’altra. A livello tecnico e a livello politico

L’appuntamento con il Def, il documento di economia e finanza che il governo deve approvare entro il 10 aprile, si avvicina. I numeri che saranno inseriti in quel testo saranno letti con la lente d’ingrandimento da due osservatori fondamentali: la Commissione europea e i Leggi tutto

Economia

Bce: l’impatto su mutui, euro e BTp delle scelte di Draghi

Bce: l’impatto su mutui, euro e BTp delle scelte di Draghi

«I tassi resteranno invariati almeno fino a fine 2019». Così ha detto ieri Mario Draghi

Dato che il mandato scade a fine ottobre e dato che da quando ha assunto l’incarico di governatore della Banca centrale europea (24 giugno 2011) non ha mai effettuato una stretta vuol dire che l’italiano Mario andrà in pensione con un guinness, quello di essere il primo presidente della Bce a chiudere l’incarico senza aver mai Leggi tutto