Un’ultima carta tirata fuori dal polsino nella notte per cercare di offrire a Theresa May una via d’uscita di fronte al Parlamento di Westminster

La chance di una ratifica in extremis dell’accordo sulla Brexit. L’Ue e la premier britannica annunciano da Strasburgo un compromesso forse decisivo prima del voto cruciale affidato domani alla Camera dei Comuni a due mesi dalla bruciante bocciatura di gennaio. «A volte arriva una seconda possibilità, ma non ci sarà una terza possibilità», ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker riferendo dell’accordo raggiunto. «Lo dobbiamo alla storia», ha aggiunto Juncker.

Approfondisci: Il Messaggero