Per i listini azionari europei √® prevista un’apertura all’insegna dell’avversione al rischio. Le tensioni commerciali tra Usa e Cina fanno apprezzare gli asset considerati beni rifugio. Attenzione ai titoli industriali e a quelli legati all’export.

Per i listini azionari europei √® prevista un’apertura all’insegna dell’avversione al rischio. Le tensioni commerciali tra Usa e Cina spaventano i mercati e fanno apprezzare gli asset considerati bene rifugio. Dopo che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha affermato che gli Usa imporranno dazi del 10% su ulteriori 300 miliardi di dollari di beni cinesi a partire dal primo settembre, gli operatori hanno preferito mettersi in difesa.

Il prezzo dell’oro si attesta a 1.452,90 dollari l’oncia. Mentre il rendimento del Treasury Usa decennale ha chiuso la seduta di venerd√¨ all’1,864%, sui minimi da 7 novembre del 2016, il giorno prima della vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali. Dal punto di vista macro focus oggi sulla lettura definitiva di luglio dei pmi servizi e composito dell’Eurozona e sulla trimestrale di Hsbc.

 

Approfondisci: MilanoFinanza