Francoforte lascia i tassi fermi

Monito del presidente della Bce, Mario Draghi, all’Italia. “La commissione europea ha concluso che deve ridurre il rapporto debito/Pil e l’Italia produrrà un programma di riduzione di medio termine. Non credo che verrà chiesto un rapido calo, sarà un piano di medio termine che però deve essere credibile”: ha detto in risposta a una domanda sul braccio di ferro fra Roma e Bruxelles con l’avvio di una procedura d’infrazione per il debito, spiegando che è questo “quello che tutti si aspettano”. “I minibot o sono valuta, e quindi sono illegali, oppure sono debito, e dunque lo stock del debito sale”, ha aggiunto Draghi, a proposito dell’ipotesi di emettere minibond per rimborsare i debiti della pubblica amministrazione verso le imprese, approvata all’unanimità in una mozione alla Camera in Italia.

Approfondisci: ANSA