L’ipotesi circolata in varie indiscrezioni di stampa è che il deficit per il 2019 possa essere ridotto dal 2,4 al 2%

Dall’incontro dell’Ecofin il ministro delle Finanze, Giovanni Tria, ha fatto sapere che il disavanzo previsto per la manovra economica potrà essere ridotto, allo scopo di evitare un procedura d’infrazione europea. Ma, ha aggiunto, i cardini programmatici delle due forze di maggioranza, Quota 100 e Reddito di cittadinanza, restano prioritari.

Approfondisci: Wall Street Italia