Lʼagitazione, iniziata alle tre italiane, durerà 24 ore. La compagnia ha minacciato “tagli al personale” se gli scioperi non si fermeranno

(Tgcom24) Sciopero Ryanair, cancellati 150 voli su 400 da e per la Germania
Circa 150 dei 400 voli Ryanair previsti in partenza e in arrivo in Germania saranno cancellati a causa di uno sciopero. Lo ha annunciato il direttore marketing della compagnia, Kenny Jacobs. L’agitazione di 24 ore, iniziata alle tre italiane, è stata indetta dal sindacato tedesco dei piloti Cockpit e da quello del personale commerciale Verdi. La compagnia ha minacciato “ritorsioni e tagli al personale” se gli scioperi non si fermeranno.

La mobilitazione in terra tedesca è soltanto un assaggio di quella generale europea prevista per fine settembre, annunciata come la più grande astensione dal lavoro nella storia del vettore low cost.

Il gruppo irlandese ha proposto ai passeggeri di posticipare le prenotazioni da giovedì a domenica e ha sottolineato che il mantenimento di 250 voli dimostra che “non vi è alcun sostegno di maggioranza” al nuovo sciopero, indetto in piena trattativa tra l’azienda e i sindacati. “Se le agitazioni proseguiranno, porteranno a una riduzione delle operazioni in Germania e dei posti di lavoro sia per i piloti sia per i membri degli equipaggi”, ha dichiarato ancora Jacobs. “Non minacciamo nessuno, anzi vogliamo raddoppiare le nostre dimensioni in Germania, ma gli scioperi hanno un impatto economico”.

I sindacati, che rappresentano circa 400 piloti Ryanair e mille assistenti di volo, replicano che non è stato compiuto alcun progresso nonostante i ripetuti negoziati. “Questo è il modo in cui Ryanair si occupa dei suoi dipendenti: facendo pressione su di loro, spaventandoli e minacciandoli”, ha detto il vicepresidente del sindacato Cockpit, Markus Wahl. Lo sciopero tedesco è un’anticipazione della mobilitazione che sarà annunciata a Bruxelles giovedì dai sindacati italiani, portoghesi, spagnoli, olandesi e belgi. La scelta della fata dovrebbe ricadere sul 28 settembre.

In agosto Ryanair ha dovuto affrontare una protesta del personale in cinque Stati europei, con 400 voli cancellati in piena estate e oltre 55mila passeggeri interessati. Da allora, la compagnia aerea ha raggiunto accordi in Irlanda e in Italia, ritenuti insufficienti dai sindacati tedeschi.

Fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/sciopero-ryanair-cancellati-150-voli-su-400-da-e-per-la-germania_3162778-201802a.shtml