Regole, importi e nuovi requisiti per l’accesso al Reddito di Inclusione (ReI), esteso ad una più vasta platea di beneficiari dalla Legge di Stabilità 2018

(QuiFinanza) In attesa che la politica si misuri col Reddito di Cittadinanza e con la Flat Tax, l’Inps illustra le modifiche apportate dalla Legge di Stabilità 2018 sulle “disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà”, con particolare riferimento a requisiti di accesso, decorrenza, durata, finanziamento e importo della nuova misura di contrasto alla povertà denominata ReI o Reddito di Inclusione.

REQUISITI 2018 – La Legge di Stabilità 2018 ha modificato i requisiti di accesso al ReI per l’anno in corso, abrogando il riferimento agli specifici eventi di disoccupazione, quali: “Licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale intervenuta nell’ambito della procedura di cui all’articolo 7 della legge 15 luglio 1966, n. 604, ed abbia cessato, da almeno tre mesi, di beneficiare dell’intera prestazione per la disoccupazione, ovvero, nel caso in cui non abbia diritto di conseguire alcuna prestazione di disoccupazione per mancanza dei necessari requisiti, si trovi in stato di disoccupazione da almeno tre mesi”.

articolo completo: https://quifinanza.it/soldi/reddito-dinclusione-gli-importi-per-il-2018-istruzioni-inps/181463/