Idraulico poco chiaro, anzi per niente

Se avete bisogno di un idraulico a Genova, perchè, come può capitare spesso, il gabinetto di casa – o dell’ufficio – si intasa, avete molta scelta tra tanti professionisti presenti in città. Di sicuro non vi conviene chiamare “Pronto Intervento Genova” di Via Cantore. Non conviene nel vero senso della parola.

La sola uscita, come preannunciato in chiamata, ha un costo fisso di 50 euro, diciamo per il disturbo. Il che ci può assolutamente stare. In più, precisa l’interlocutore, il costo del lavoro. OK, fin qua tutto bene (si fa per dire).

L’operaio arriva puntuale, anche se comunque dopo diverse ore dalla chiamata, armato di un grosso macchinario, una specie di pompa elettrica con un lungo tubo. Controlla il “luogo del delitto” e ascolta le mie indicazioni, dopodichè, prende il cellulare e mi spiega che chiama il capo per il preventivo. Parla con lui un minuto e poi mi passa la chiamata. Delucido anche il capo sul lavoro che penso ci sia da fare, lui senza indugio mi comunica che l’intervento con la macchina che hanno portato può essere risolutivo e costa 450 euro + iva (600 euro). Sì, avete capito bene, 600 euro per stappare un gabinetto! Ci tiene a precisare che si tratta di un lavoro definitivo e che la problematica non si presenterà mai più. Io, ovviamente, declino.

Ma l’uscita? E già, mica se la sono dimenticata! 50 euro con regolare fattura. Perchè l’affare in fondo è quello, uscire a vuoto e beccarsi i soldi. Se l’operaio è arrivato con la macchinetta in mano, già sapevano il lavoro da fare, giusto? Anche perchè, quale lavoro vuoi che ci sia da fare?!?

Allora perchè non me l’ha detto al telefono? Bastava dire, sono 50 euro per l’uscita e 600 per il lavoro, e io avrei buttato giù il telefono. Eh no, perchè il gioco è quello: prendere poco, maledetto e subito.

Brutta esperienza, non cascateci!