Il Global Financial Stability Report diffuso dall’Fmi a Bali (Indonesia) punta i riflettori sul nesso tra debito pubblico e banche .

È uno dei fattori di rischio indicati per l’Eurozona e per il sistema finanziario globale, insieme alle vulnerabilità dei Paesi emergenti e all’escalation nelle guerre commerciali e a quello che appare un atteggiamento «compiacente» dei mercati, che non sembrano apprezzare il rischio di un eventuale e brusco deterioramento del quadro finanziario.

Leggi ancora: Il Sole 24 Ore