La Lega frena: “Escluse le città turistiche”

(AffarItaliani) “La proposta che abbiamo è di non bloccare le aperture domenicali nelle città turistiche”. Così il ministro dell’Agricoltura e del Turismo, Gian Marco Centinaio, durante la sua visita alla Fiera del Levante di Bari, mette un freno importante al progetto di Luigi Di Maio.

Ieri, a L’aria che tira su La7, il ministro del Lavoro e vice premier ha dichiarato: “È una misura di civiltà. Questa proposta è chiesta dai commercianti, da Confcommercio e dai padri e dalle madri di famiglia chi lavora in un negozio. Nessuno dice che nel weekend non si può andare a fare la spesa, inseriamo una turnazione. Resta aperto il 25% e l’altra parte chiude a turno”. L’intenzione è di approvare la legge entro l’anno. Con la sua dichiarazione, il leghista Centinaio ridimensiona la potenza del provvedimento.

“Immediatamente ho chiesto spiegazioni in merito a questa proposta – ha argomentato ancora Centinaio – e non posso pensare che in una realtà turistica si blocchi tutto la domenica. Allora facciamo un ragionamento che ci sia un giorno a settimana di chiusura, che non sia necessariamente la domenica, perché altrimenti blocchiamo il turismo nel nostro Paese”.

Fonte: http://www.affaritaliani.it/economia/chiusure-domenicali-dei-negozi-la-lega-frena-escluse-le-citta-turistiche-559351.html