• Categories

Finanza

Finanza

L’industria Usa che si ribella ai dazi di Trump

L’industria Usa che si ribella ai dazi di Trump

La ribellione è nelle cifre: in tutto 874 miliardi di dollari di merci

(Il Sole 24 Ore) – La crociata dei dazi di Donald Trump – che oggi vedrĂ  un passaggio importante con l’incontro a Washington tra il presidente Usa e il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker – comincia a costare cara a settori cruciali dell’economia americana. Tanto da spingerli a prendere posizione contro l’escalation delle tariffe doganali, elogiate ancora ieri dal tycoon, che le ha definite «la cosa migliore» nei confronti di «nazioni che per anni ci hanno trattato ingiustamente».

La ribellione è nelle cifre: in tutto 874 miliardi di dollari di merci sono già stati colpiti o minacciati dalle “mura” Leggi tutto

Finanza

Il boomerang dell’Ilva

Il boomerang dell’Ilva

Ogni mese l’Ilva perde 30 milioni. Un dramma per la grande acciaieria di Taranto

(Il Giornale) – Ogni mese l’Ilva perde 30 milioni. Un dramma per la grande acciaieria di Taranto e, in piĂą generale, una vera Waterloo per le strategie industriali del nostro Paese.

Tenuto conto della rilevanza che ha l’acciaio in molti impieghi tra gli altri, nella realizzazione di infrastrutture ed edifici. Appena a maggio, dopo anni di ritardi, rimbalzi di responsabilitĂ  e visioni miopi della politica, l’Antitrust dell’Unione europea aveva detto sì alla sua acquisizione da parte di Arcelor Mittal, primo produttore di acciaio al mondo. Era una buona notizia: per le maestranze, per il pil, per l’economia reale tricolore. Appunto, era. Il Governo ha bloccato tutto, definendo un pasticcio Leggi tutto

Finanza

Corsa a quotarsi a Wall Street

Corsa a quotarsi a Wall Street

120 nuove Ipo in sei mesi. E dopo Dropbox attesa per Spotify

(Il Sole 24 Ore) – Wall Street tentenna nervosa, scossa da spettri di guerre commerciali, dubbi sul futuro di bilanci aziendali finora straordinari, timori d’aver semplicemente giĂ  corso troppo. Ma il 2018 alla Borsa americana e’ comunque l’anno degli Ipo, dei collocamenti Leggi tutto

Finanza

Tra Stati Uniti e Cina un braccio di ferro da 200 miliardi di dollari

Tra Stati Uniti e Cina un braccio di ferro da 200 miliardi di dollari
Esiste il rischio che l’amministrazione Trump sia disposta a darsi la zappa sui piedi per danneggiare il modello economico della Cina.

(Milano Finanza) – Le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina si intensificano, ma gli incentivi per un cambio di direzione sono forti. Quando a marzo i rapporti commerciali tra Washington e Pechino hanno cominciato a incrinarsi avevamo avvertito che gli sviluppi della situazione avrebbero probabilmente occupato le prime

Leggi tutto

Finanza

La sensibilitĂ  dei mercati finanziari

La sensibilitĂ  dei mercati finanziari

Il timore maggiore a seconda degli investitori

Il rendimento dei titoli del Tesoro del biglietto verde con scadenza a tre mesi hanno purtroppo superato il Dividend Yeld, ossia il rapporto dividendo prezzo, dell’indice S&P che non si vedeva più da Febbraio 2008. Non meno preoccupante per gli investitori la dinamica quale punto di riferimento fondamentale dei mercati Leggi tutto

Finanza

Elezioni: portafoglio a prova di instabilitĂ 

Elezioni: portafoglio a prova di instabilitĂ 

Qual è quindi l’obiettivo di una strategia d’investimento?

(Moneyfarm) Viviamo in tempi che appaiono incerti e fluidi: negli ultimi anni la storia sembra aver avuto un’accelerazione rendendo di colpo obsolete le categorie di interpretazione che abbiamo sempre applicato alla realtà.

Gli eventi politici, economici e finanziari degli ultimi anni ci ricordano che siamo in un periodo di transizione, non per forza verso qualcosa di negativo, ma stiamo attraversando un momento delicato. E questo clima elettorale lo conferma. Oggi per l’Italia le sfide politiche Leggi tutto

Finanza

Ferragamo male in Borsa

Ferragamo male in Borsa

Eraldo Poletto non riesce a tirare su il titolo della famosa maison

Salvatore Ferragamo sotto pressione a Piazza Affari. Le azioni della maison fiorentina arretrano chiudendo a -2,84%, risentendo di alcuni riposizionamenti di portafoglio in vista della chiusura dell’anno. ‘Non ci sono notizie specifiche sulla societa’, tranne che si sta diffondendo la convinzione che il rilancio del gruppo da parte dell’ad Eraldo Poletto sara’ probabilmente piu’ lungo delle iniziali attese’, Leggi tutto

FinanzaInvestimenti

Bitcoin non si ferma piĂą

Bitcoin non si ferma piĂą

Valore oltre gli 11mila dollari. Ma si tratta ancora di un investimento ad alto rischio.

Vale ormai oltre 190 miliardi di dollari. L’ultimo rally del Bitcoin oltre il muro degli 11mila dollari (https://www.coindesk.com/price/), ha portato la capitalizzazione della regina delle criptovalute oltre quella di aziende come Disney, o McDonald’s o il colosso farmaceutico Merck & Co. Una spinta determinata da vari fattori, tra cui l’apertura sulla piattaforma Coinbase, il piĂą grande exchange degli Stati Uniti, Leggi tutto